Menu
TRE-LOGHI-IN-LINEA

MISA 2010 – Genova

misa-per-2010-genova
MISA

MISA 2010 – Genova

La vitalità della Committenza nella Contemporaneità

La presenza dell’Imprenditoria nell’arte

La realtà in Italia e in Liguria

Venerdì 12 marzo 2O1O alle ore 11.3O a Genova Palazzo Ducale la Fondazione Regionale per la Cultura e lo Spettacolo ha presentato nei propri spazi di Liguria Spazio Aperto il MISA – Museo Internazionale in progress di Scultura all’Aperto, ideato da Tiziana Leopizzi con Ellequadro Events S.r.l.

Al FOCUS di presentazione del progetto sono intervenuti:

GABRIELLA AIRALDI – Presidente Fondazione Regionale per la Cultura e lo Spettacolo

PAOLA BUTALI – MISA La Cerreta

MATTEO FOCHESSATI – Curatore Wolfsoniana

TIZIANA LEOPIZZI – Art Director del MISA

UMBERTO RISSO – Presidente Gruppo Autogas Nord

CARLO VANNICOLA – Facoltà di Architettura Università di Genova

L’arch. Tiziana Leopizzi ha introdotto il focus presentando il progetto dei MISA – Musei Internazionali in progress di Scultura all’Aperto. Il progetto si pone come scopo la diffusione del messaggio dell’arte in luoghi di lavoro per migliorare la qualità della vita e per rinverdire la Committenza attuale collegandola a quella che nel passato ha reso unico il nostro Paese.

L’intervento della Prof.ssa Gabriella Airaldi ha sottolineato l’importanza del progetto che sa risvegliare e dare nuova visibilità alla Committenza, sottolineando la concezione di arte come progetto, che riconduce l’artista nel ruolo di colui che opera per il luogo.

I due protagonisti dei MISA che già sono stati avviati – il Dott. Umberto Risso e la Prof.ssa Paola Butali – si sono dimostrati molto motivati e decisi a portare avanti il progetto nelle loro sedi, convergendo sul fatto che l’arte nelle aziende è motivo di grande interesse per la qualità della vita. In particolare Umberto Risso ha insistito sul fatto che le realtà locali si devono saldare per creare un network con le Aziende stesse.

L’intervento del Prof. Carlo Vannicola ha sottolineato un vivo interesse da parte della Facoltà di Architettura, e in particolare del Corso di Laurea in Disegno Industriale per via del suo stretto legame con le aziende, a collaborare con Ellequadro, condividendone l’idea di artista come ideatore e realizzatore di progetti.

Matteo Fochessati ha fatto invece una panoramica più generale sulla realtà dell’arte contemporanea, portando gli esempi dell’arte ambientale de La Marrana e della Fondazione Remotti, realtà attive in Liguria.

La presentazione dei MISA è stata accompagnata dalla mostra IPOTESI DINAMICA, negli spazi di Palazzo Ducale a Liguria Spazio Aperto e presso Ellequadro Documenti Archivio Internazionale d’Arte Contemporanea, dove le opere rimarranno esposte fino al 3O aprile 2O1O, dal lunedì al venerdì con orario 1O.OO-13.OO / 15.OO-19.OO.

La mostra, fisiologica al progetto, presenta opere di Sabato Angiero, Claudia Ballesio, Brunivo Buttarelli, Nado Canuti, Tommaso Cascella, Lucilla Catania, Alessandro de Larderel, Alessandro D’Ercole, Enzo Esposito, Nicola Evangelisti, Alba Folcio, Giua, Giovanni Grigolini, Marco Guarino, Adriano Leverone, Carlo Lorenzetti, Lorenzo Malfatti, Szymon Oltarzewski, Andrea Piotto, Nicola Salvatore, Salvatore Sava, Leonhard Schloegel, Stefano Soddu, Daniele Statera, Paolo Torri, Silvano Zanchi, uniti dal fil rouge di una creatività che spazia in più campi.

Dopo le inaugurazioni del MISA LA CERRETA nel 2OO9 a Castiglion del Lago PG lo scorso maggio seguita a ottobre dal MISA FLORENGAS Campi Bisenzio San Donnino FI sono previste per maggio e giugno 2O1O l’inaugurazione del MISA THE HUB, oltre al secondo step del MISA LA CERRETA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *